"Chiudo lo Stellato, ma è solo un arrivederci"

Dopo 3 anni di vita e attività a Bormio sento di aver raggiunto gli obiettivi che mi ero posto. Sono orgoglioso di aver fatto qualcosa di importante per me stesso e per il mio lavoro e, senza correre il rischio di sembrare presuntuoso, anche per questo splendido paese che è Bormio. Nel mio piccolo, con passione e dedizione, ho sostenuto questa realtà di montagna contribuendo a farla conoscere a numerose persone anche attraverso la mia cucina. 

Allo stesso tempo, questa intensa esperienza mi ha fatto incontrare tante splendide persone, persone di gran cuore che hanno creduto e credono in me e nella mia professionalità. Con queste persone ho condiviso momenti che faranno per sempre parte della mia vita e delle mie emozioni più vere e preziose. Insieme a loro ho condiviso grandi soddisfazioni, fatiche e, a volte, brucianti dolori. Come dire… la vita. Sarò poco originale visto il periodo ma ora è tempo di bilanci. Doveroso per me e per chi mi ha sempre seguito in questa avvincente sfida. Con grande dispiacere vi informo che ho chiuso il mio amato Umami RestaurantUna decisione non facile, una scelta sofferta, presa per tanti motivi, una scelta, per certi versi, obbligata. In questa mia riflessione non manca un tocco di amarezza, un’amarezza che tengo volutamente riservata perché sono convinto che alla fine sia sempre meglio far prevalere le luci e non le ombre. Spero di cuore che questa pausa potrà essere proficua per me e per chi da sempre è al mio fianco. L’augurio che mi faccio per il 2017 e che di cuore estendo a tutta la Valtellina è che presto a Bormio possa brillare di nuovo una stella. Intanto vi aspetto con gioia presso il mio nuovo Umami Bistrot.

 

Grazie di tutto

Antonio Borruso